home‎ > ‎NEWS‎ > ‎NEWS_archivio‎ > ‎

Determinazione avviamento commerciale

pubblicato 16 dic 2011, 02:15 da Luca Campana   [ aggiornato in data 21 dic 2011, 13:23 ]
La Corte di Cassazione (Sez. VI Civile) - con sentenza n. 26550 del 12.12.2011 - ha statuito che il Giudice tributario non è vincolato ai criteri forfetari utilizzati dall'ufficio per la determinazione dell'avviamento e può trarre il proprio convincimento, se adeguatamente motivato, da altre fonti (N.d.R. nel caso di specie si trattava della perizia di parte ancorché la stessa fosse stata contestata dall'amministrazione).